Related Articles

2 Comments

  1. 1

    Sarino

    Da Palermitano d'”antan”, da sempre ho ricercato la originale ricetta del famoso e famigerato gelato di scorsonera. A quanto pare, la ricetta nessuno la conosce.
    Chiamare gelato alla scorsonera, quello misto gelsomino-cannella, non è esatto ed è abuso. Quindi Ilardo e gli altri non possono spacciare tale nome.
    Vexata questione:
    Il gelato in Sicilia, già esisteva al tempo dei Greci, dei Romani, dei Bizantini. Da costoro venne la consuetudine ed il traffico connesso, di usare la neve delle madonie, trasportata a Palermo e stipata nelle niviere. Gli Arabi, altro non fecero che, assimilare e magari perfezionare usi, costumi, tecniche autoctone dei paesi che conquistavano.
    Un esempio per tutti:
    Il cannolo, non lo hanno inventato gli Arabi! Già Cicerone che, ne era ghiottissimo, esistendo già in Sicilia, se lo faceva preparare. Questo accade già da qualche decennio prima di Cristo.

    Reply
    1. 1.1

      Angela Sciortino

      Sarino caro, sapessi quante leggende sulle preparazioni tradizionale siciliane circolano..! Una per tutte quella sulle origini della cassata che si inventò il buon(tempone) Gaetano Basile attribuendola agli Arabi. Quella “cassata” chissà perché, a furia di ripeterla e copiarla, per il dolce siciliano più amato e conosciuto è diventata il “verbo”. La bellezza della cucina siciliana consiste anche in questo: nelle leggende, nei miti, nelle storie (vere e false) che ci girano intorno e che ci dannol’opportunità di fare tanto story-telling

      Reply

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2015 Prodotto da Edigma | Testata registrata presso il Tribunale di Palermo, n.18 del 05/11/2013 ISSN 2783-3242 P.iva 05077510823